La migliore distribuzione Linux?

E’ facile trovare questa domanda in rete. In genere la risposta che fornisco non piace mai a nessuno: “è soggettivo”. Dipende dalle esigenze e dai “gusti” dell’utente. Esiste la distribuzione più semplice, quella più stabile, quella più compatibile con un certo hardware, quella ottima ma difficile da configurare, ecc.
In rete ho trovato il sito PolishLinux che si presenta come un eccellente punto di riferimento per chi vuole fare un confronto tra le varie distribuzioni o per chi vuole conoscere quella più adatta alle proprie esigenze: basta rispondere ad un piccolo ma ben strutturato quiz.
Riporto alcune delle principali caratteristiche riguardanti le varie distribuzioni.

UBUNTU

  • Le nuove versioni vengono rilasciate ogni 6 mesi e sono semplici da installare.
  • La prima installazione non è traumatica in quanto si può far partire direttamente da Live Cd.
  • Già subito dopo l’installazione è pronta all’uso dato che contiene già un buon numero di software.
  • In caso di problemi c’è una comunità molto disponibile che opera con diversi mezzi (forum, IRC, mailing list).
  • E’ in grado di rilevare in automatico i dispositivi esterni senza problemi: lettori mp3, fotocamere, chiavette usb, ecc.
  • Non fornisce un gran supporto per quanto riguarda formati/software proprietari: WMV, MP3, Div, DVD criptati. D’altra parte, per ovviare a questo inconveniente, esistono appositi applicativi quali Automatix e EasyUbuntu che, tramite una semplice interfaccia grafica, permettono di installare vari programmi esterni Close Source.
  • L’installazione di nuovo software è reso semplice da Synaptic, un package manager che contiene la descrizione di tutto il software disponibile ad essere installato con un clic.

MANDRIVA

  • Molto user-friendly, anche per chi si avvicina per la prima volta ad un sistema operativo Linux.
  • Il software è sempre molto aggiornato (alcune volte fin troppo: si da più peso al pronto rilascio di aggiornamenti piuttosto che alla stabilità di questi).
  • E’ possibile agire sulla configurazione del sistema tramite facili strumenti grafici.
  • Utilizza i pacchetti RPM ma non è compatibile con gli RPM di Suse o Fedora.
  • L’installazione di nuovo software è reso semplice dal package manager “urpmi”.
  • Per quanto personalmente sia un gran sostenitore di Ubuntu devo ammettere che Mandriva è probabilmente più semplice per un utente alle prime armi.

OPENSUSE

  • E’ una distribuzione semplice da utilizzare e configurare. Yast è un vero e proprio centro di controllo con cui è possibile installare e configurare quasi qualsiasi opzione. Per l’aspetto video è possibile utilizzare il tool di configurazione SaX2.
  • E’ in genere ben supportata dai diversi hardware, notebook inclusi.
  • E’ fornita di una buona documentazione.

FEDORA

  • Fedora cerca di accontentare un pubblico misto: l’utente desktop casalingo, il programmatore, l’utente server. Il rovescio della medaglia è che per adattarla in pieno alle proprie esigenze è necessario effettuare un minimo di personalizzazione.
  • Presta una buona attenzione all’aspetto “sicurezza”.
  • Contiene molti strumenti per programmatori: tools professionali ma sempre gratuiti.

DEBIAN

  • Debian è forse l’Open Source per eccellenza. Questa distribuzione non è supportata da nessuna grande compagnia che ne possa quindi influenzare lo sviluppo. E’ una dei leader nel mondo del movimento del software libero.
  • Esistono tre versioni di Debian. Debian Sarge: gli unici aggiornamenti rilasciati sono quelli riguardanti la sicurezza, il tutto a favore della stabilità del sistema. Debian Sid: viene aggiornata con software ancora non ben testato. Debian Etch: si tratta di una via di mezzo tra le due precedenti. Da notare che Debian Etch si rivela comunque più stabile delle distribuzioni “stabili” di Suse o Mandriva.
  • Le nuove versioni vengono rilasciate con irregolarità.
  • E’ la distribuzione che conta il maggior numero di derivate (vedi Ubuntu, Knoppix, ecc): motivo per cui è presente un’eccellente documentazione e comunità di supporto.

MEPIS

  • Propone un’installazione facile e veloce.
  • Ottimo riconoscimento dell’hardware (compresi molti winmodem!). E’ quindi anche consigliata per i notebook. Se per un dispositivo non dovesse poi esistere un driver per linux nessun problema: MEPIS integra già il tool “ndiswrapper” che permette di utilizzare i driver di Windows.
  • L’installazione di default comprende la maggior parte degli applicativi che un utente desktop può desiderare.
  • Per l’installazione di pacchetti, come per Ubuntu, è utilizzabile Synaptic.
  • Alcuni software per la sicurezza vengono già installati di default.
  • E’ in pratica molto simile ad Ubuntu. Comprende però anche del software non libero che, a seconda dei punti di vista, può essere un vantaggio (maggior semplicità su alcuni punti) od uno svantaggio.

SLACKWARE

  • Sicuramente una distribuzione molto valida, basti dire che è la più vecchia distribuzione Linux che sia ancora mantenuta.
  • La mancanza di strumenti grafici per installazioni/configurazioni ne fanno una delle distribuzioni più complicate da installare/aggiornare.
  • Non mette a disposizione un gran numero di pacchetti.

GENTOO

  • Gentoo è una delle distribuzioni più configurabili e estendibili. L’utente può decidere su ogni aspetto del sistema.
  • Grazie al tool “Portage” l’intero sistema o anche solo una parte dei pacchetti vengono automaticamente ottimizzati in base all’hardware utilizzato in modo da irrobustire il sistema operativo. Portage permette infatti l’installazione dei software direttamente dai sorgenti, si occupa inoltre di scaricare e compilare automaticamente le dipendenze.
  • L’installazione non è delle più semplici (sicuramente non è un punta-e-clicca) però, come già detto, ha il vantaggio di poter essere ampiamente adattabile ai propri gusti e di mantenere il completo controllo sul sistema.
  • Una volta installata e configurata a dovere da senz’altro grandi soddisfazioni; non è però una distribuzione alla portata di tutti…

ARCH

  • Assomiglia alla Slackware e non è quindi delle più semplici…
  • Rispetto alla Slackware ha come punto di forza il packet manager “pacman”.
  • Il rilascio di nuove versioni è raro come in Debian o Gentoo.

YOPER

  • E’ pubblicizzato come il più veloce sistema operativo sulla Terra.
  • Anche l’installazione è veloce: prende dai 5 ai 10 minuti (il rovescio della medaglia e la quasi assenza di configurabilità, almeno durante questa fase).
  • L’ultima release risale a settembre 2004. Attualmente esiste una versione beta ma sembra ancora tutt’altro che pronta per il rilascio.

XANDROS

  • L’installazione si completa con soli quattro click del mouse e, una volta ultimata, il sistema è subito pronto all’uso: richiede una personalizzazione minima.
  • E’ amata dagli utenti di Windows frustrati in quanto è molto assomigliante a Windows.
  • E’ molto stabile.
  • Non ha una gran comunità di supporto.
  • Si tratta di una distribuzione commerciale.

PLD

  • La distribuzione è localizzata in lingua inglese.
  • E’ un’ottima distribuzione server perché contiene pacchetti molto stabili e ben testati.
  • Garantisce un alto livello di personalizzazione ma la configurazione non è semplice: come per la Slackware bisogna spesso andare ad editare in modo testuale i file di configurazione.

KateOS

  • Si accontenta di bassi requisiti di sistema.
  • Permette un ampio controllo sul sistema.
  • Ha all’incirca soltanto un migliaio di pacchetti disponibili.
  • E’ localizzata in inglese.
  • E’ molto stabile.

AUROX

  • E’ abbastanza ben localizzata.
  • E’ ben supportata dai notebook.
  • E’ basata su Fedora però, a sua differenza, offre un ottimo supporto per il multimedia: Mp3, DivX, XviD, DVD…

LINUX LIVE CD

  • Il più famoso Live-cd di Linux è probabilmente Knoppix. E’ una distribuzione basata su Debian e contiene tutti gli applicativi più comuni. Offre un ottimo riconoscimento dell’hardware.
  • Damn Small Linux (DSL) è invece pensata per essere portata ovunque con se: pesando soltanto 50 Mb può essere tranquillamente copiata all’interno di una chiavetta usb.
  • GeeXBox è un’altra distribuzione live dalle dimensioni ridotte: soli 7 Mb. Mette a disposizione dell’utente un’interfaccia multimediale con tutti i codec necessari inclusi. GeeXBox legge DVD, DivX, video cd, audio cd, Mp3, OGG, ecc. E’ un’ottima soluzione per le persone che utilizzano sistemi Microsoft Windows sui quali guardare un DVD con codici regionali diversi da quelli del Paese di appartenenza è un crimine.
  • System Rescue Cd: contiene diversi tools che permettono di diagnosticare, ed eventualmente provare a resuscitare, il nostro sistema operativo dopo un crash.

~ di 2BFree su aprile 16, 2007.

92 Risposte to “La migliore distribuzione Linux?”

  1. Maybe someone would like to prepare a Spanish version of the webiste (including the distro comparisons and the quiz)? We have English and Polish versions already.

  2. Oops of course I meant Italian. But a Spanish one wouln’t be bad either😛

  3. Ok, I can translate some pages😉

  4. Dimenticarsi di CentOs e sicuramente un peccato…. la miglio distribuzione server gratuita, clone di RH Enterprise

    http://www.centos.org

  5. chi conosce SIDUX ?

  6. ubuntu è una macchina da guerra. non teme confronto. una volta provata non puoi più farne a meno. ciao a tutti da richard.

  7. Molto strano che nessuno parli di PCLinuxOS. Non soltanto dà dei punti alle più vantate distribuzioni (leggi: Ubuntu, Red Hat, Open Suse, ecc.) per facilità di installazione, completezza di programmi, riconoscimento hardware, ma riconosce e configura anche i modem ADSL dei provider nazionali, cosa che fino all’anno scorso non avevo trovato in nessun’altra distribuzione, e con synaptic aggiornarlo è un gioco.

  8. non sono un espertissimo di Linux ma anche Ubuntu configura i modem adsl dei provider Nazionali…..Concordo pienamente con Riccardo nonchè con l’autore dell’articolo tifando per le distribuzioni Ubuntu (Ubuntu e Kubuntu in particolare) e affermando che Ubuntu è veramente una macchina da guerra

  9. Non ho capito bene su quello che volevi dire di geexbox e i codici regionali..

  10. linux è una gran cosa !

  11. Voto per le distro: Debian (la uso a casa) e per il figlio Ubuntu (lo uso sul notebook). Curioso di provare anche il nuovo derivato G O.S. ^_^

    Cmq anche le altre sono + che ottime… provato anche: mandriva, fedora e suse.
    Per lev live… bah! Sono buone solo per risolvere emergenze 😐

  12. Ubuntu è la partenza, DEBIAN è lo stato d’arte.
    Ciao e debianizzati.

  13. ho scoperto linux con Ubuntu è penso che non ho e avro’ necessità di provare altre distribuzioni.
    Ubuntu offre tutto:portabilità,usabilità,stabilità,sicurezza, comunità ufficiale in quasi tutte le lingue, e tante chicce per rendere davero personal il tuo pc come cubo desktop che perquanto inutile e veramente gradevole

  14. Debian Etch senza ombra di dubbio!!!

  15. fedorizzatevi😛
    ubuntu suse…son troppo winzozziane😀

  16. La scelta di una distro è molto personale ma se cercate un distro semplice (non x programmatori ma x gente normale) che giunta nel 2008 non vuole più sentir parlare di strani comandi da scrivere pieni di // -vfg e altre diavolerie per marziani date un’occhiata a Mandriva.

  17. Viva windows vista!!!

  18. IL migliore è Ubuntu

  19. Ma qual’è la più completa, eclettica, evoluta, aggiornata e graficamente più appagante in assoluto?
    E potreste anche suggerirmi la migliore per la ricerca scientifica magari in ambito biologico e genetico?
    Adoro Ubuntu, ma Debian e Fedora mi intrigano davvero un casino…😉

  20. Ho provato anche Suse, Knoppix e GentoxX x la mia XBoX… Comunque sono tutte ottime, e questo rende quasi impossibile scegliere.
    Spero che qualcuno risponda con dovizia di particolari alle mie precedenti domande… Grazie a tutti in anticipo.Ciao.

  21. P.s.: Ma chi è quel pitecantropo acefalo che ha scritto “Viva windows vista!!!”?!? brrrrrrrrr
    Non ha avuto neanche la dignità di firmarsi, xD
    lol

  22. A vostro avviso qual è la miglior distribuzione in termini di leggerezza, stabilità, frequenza di aggiornamento x un portatile con 256 MB e 800MHZ x un utente che usa amule, firefox e poco altro? Grazie.

  23. vivA UBUNTU

  24. la migliore distribuzione linux per aspetto

  25. la miglior distribuzione linux per aspetto

  26. non esiste una miglior distribuzione,in quanto nessuna è capace di reggere il confronto con altri sistemi operativi tipo windows,aplle o le futuristiche Cinesi!..quindi non installatela!grazie!

  27. saranno anche bellissime, stabilissime ed intriganti, e su questo non vi posso contraddire, ma windows xp, per quanto venga criticato, resta sempre un ottimo sistema.

  28. ottimo post! mi è stato davvero utilissimo per una gnurant in materia come me! mi avvicino a passi lenti e tardi all’opensource😀 grazie mille!

  29. domanda che cazzo c’entrano windows e quella merda di vista in un post come questo??? si stà parlando di distro linux se non vi interessa l’argomento allora andate a leggere altro.

    ps.La mia distro preferita per ora è mint derivata da ubuntu ma molto migliorata ^^

  30. sinceramente??vi siete presi la fissa di linux…in molti,ma linux è solo tutta spazzaturadrogado e mal gestito,mi spooiace per canonical che butta giù un mare di quattrini per avere in cambio solo..una miriade di distro che si copiano a vicenda e che a nessuna vengano ridotte le bug e che ne venga migliorato il funzionamento in generale.

  31. Grazie per l’illuminazione (mi riferisco al commento che precede il mio). Detto da uno che commette una decina di errori d’ortografia in manco 4 righe è sicuramente da tenere in considerazione: una vera e propria perla di saggezza ancestrale

  32. carino il penultimo commento.. considerando la stabilità dei sistemi linux/unix non ti sorge il dubbio di quale sia veramente mal gestito?… ma a parte che certi sistemi prima bisognerebbe provarli, conoscerli e questo sicuramente non è il tuo caso…

  33. Ho inziato ad usare linux usando la suse…poi sono passato ad ubuntu…devo dire che lo gnome mi fa impazzire, credo sia un ottimo inizio per avvicinarsi…ha qualcosina da sistemare ma grazie alla comunità materiale e forum disponibili spesso i problemi si risolvono velocemente…pur avendola istallata su un pc di non recente fabbricazione, sempre di volare nell’etere se ripenso agli anni che usavo xp sullo stesso notebook…non c’è paragone, pur ottimizzando xp(deframmentazione del disco,pulitura,registro..ecc…ecc)non è nemmeno paragonabile ad ubuntu!!!sia per grafica prestazione ecc.Ho scelto di fare il confronto con xp…v**ta non lo voglio nominare…non rientra negli S.O. io lo vedo come il miglior virus legalizzato per pc mai creato…succhia risorse,si impalla ed impalla il pc…voglio di più dalla vita,chiederlo a v*sta sarebbe come parlare nelle orecchie ad un sordo!!!!!

  34. Riposto e completo il mio precedente interrogativo, dato che nessuno mi ha ancora risposto…
    Ma qual’è la più potente, completa, eclettica, evoluta, aggiornata e graficamente più appagante distribuzione linux in assoluto?
    E potreste anche suggerirmi la migliore per la ricerca scientifica magari in ambito biologico e genetico?
    Adoro Ubuntu, ma Debian e Fedora mi intrigano davvero un casino…

    AzrAEeL ha detto questo su Luglio 18, 2008 a 8:50 am

    Oltre Ubuntu ho provato anche Suse, Knoppix, Sabayon e GentoxX x la mia XBoX… Comunque sono tutte ottime, e questo rende quasi impossibile scegliere.
    Spero che qualcuno risponda con dovizia di particolari alle mie precedenti domande… Grazie a tutti in anticipo.Ciao.

    AzrAEeL ha detto questo su Luglio 18, 2008 a 8:55 am

  35. Vista richiede troppe risorse hardware; però (ma qui la colpa è anche dei produttori hardware) l’hardware funge.
    Ma dopo aver provato un paio di distro Linux… XP è volato nel cestino😆

  36. ubuntu era una delle più buone distro linux, ma dalla 8.04 qualcosa non va più “bug, software che non rispondono ecc…” io direi di passare a mandriva che adesso come adesso è il migliore…

  37. Uso win per assistenza ai Clienti (distribuisco un gestionale win) e, mediamente, una volta all’anno il mio notebook è da rifare. L’anno scorso, dopo un aggiornamento a SP3, ho perso l’nstallazione e ho recuperato i dati con un livecd linux. Ho quindi deciso di passare a Linux (Ubuntu) e usare macchine virtuali per il mio lavoro. Risultato: adesso devo rifare la macchina virtuale (lentissima) mentre Ubuntu è ancora una “scheggia”, nonostante tutte le prove fatte su software vari installati e rimossi. Non ho dubbi: Win bye bye.
    Aggiungo una considerazione: non ha molta importanza la Distro alla quale ci affidiamo (entrano in gioco, infatti, tipo di utilizzo e gusto personale), ma la filosofia che scava un abisso fra Win e Linux. Il primo è solo in prestito e, volenti o nolenti, dobbiamo dipendere da loro per migliorie e modifiche. Il secondo è pubblico e libero e, cercando, c’è sempre una soluzione a problemi (eventuali) riscontrati. Tutto il resto . . . è noia!

  38. Ottimo SystemRescueCd, non è una distro completa, ma non deve esserlo e non è mai stata concepita come tale.
    Se devo dare un giudizio sul rapporto obiettivi prefissati e quelli raggiunti, beh SystemRescueCd è promossa a quasi pieni voti.
    Io uso Ubuntu da quasi quando nacque, ma per ora non ha raggiunto gli obiettivi prefissati, forse perchè sono molto alti.. sostituirsi a Windows rimanendo davvero Ubuntu, è come voler avere la botte piena e la moglie ubriaca, quando saranno compatibili gli .exe su Ubuntu arriveremo all’arrivo.. o almeno un sistema di riconversione degli .exe…. per non parlare delle dll..anchè lì servirà una sistema di riconversione… oppure… APPELLO a tutti i produttori di VIDEOGIOCHI: iniziate a fare giochi anche per Ubuntu… se arriverà quel giorno.. non vedo il motivo per cui io debba usare ancora Windows!!!!

  39. Rispondo solo a AzrAEeL
    penso che tra Suse e Ubuntu non ci sia come usabilità molta differenza (implicitamente ti ho già risposto).
    La prima è ottima sui portatili (notebook, ma solo notebook o fissi, non netbook oppure cellulari).
    La seconda è forse più easy per tutti e come tale va bene un po’ su tutto, potente e devo dire ottimamente supportata.
    Per chi arriva da Win la meno traumatica è sicuramente Suse (o OpenSuse), per chi arriva da windows ma non si traumatizza troppo… va benissimo Ubuntu, sempre più facile ed eclettica, forse nel suo complesso anche più di Suse.
    Poi Ubuntu lo installi sui Cell o anche su Playstation 3.. per non parlare degli NetBook o Ultramobile.. perfetto.
    Quindi vedi tu.
    Suse rimane perfetta (o quasi) per hardware, soprattutto nei notebook e o desktop.. ma più notebook.

  40. Un anonimo ha detto:

    “sinceramente??vi siete presi la fissa di linux…in molti,ma linux è solo tutta spazzaturadrogado e mal gestito,mi spooiace per canonical che butta giù un mare di quattrini per avere in cambio solo..una miriade di distro che si copiano a vicenda e che a nessuna vengano ridotte le bug e che ne venga migliorato il funzionamento in generale.”

    Si vede che non conosce manco di cosa sta parlando:
    sai, carissimo, visto che tu dici che i sistemi Linux/Unix sono i meno affidabili, quale è il sistema che si basa proprio su Unix più costoso e prestigioso creato per l’utenza home e professional?!?!?
    Mac OS!
    ta daaa! Ecco come si arriva con tanti soldi come gli ha la apple partendo da Unix… e spero possa fare.. magari con più finanziamenti anche Canonical.

  41. Hackerclub.org sto allestendo un nuovo sitino sull’hacking😉 Bel sito comunque, complimenti.

  42. Ho installato ubuntu sul mio vaio tramite wubi un paio di gg fa…
    Devo dire che sto seriamente pensando di upgradare a Kubuntu la cosa e confinare il maledetto-figlio-delle-tenebre vista nelna l’Oblio che si merita…

    Mi fermano solo alcuni dubbi riguardo a programmi che potrebbero interessarmi e che sul suddetto potrebbero non girare, nonchè la mancanza id un emulo TOTALE di MSN messenger…

  43. Io mi trovo benissimo con mint che è una distribuzione figlia di ubuntu.

  44. Per quanto mi riguarda, visto le ultime evoluzioni le cose stanno così:

    Comincio col dire che sono un niubbo dalle grandi pretese è non solo, sono anche un malefico amante di Windows (XP ovviamente, Vista per me non fa nemmeno testo)😀
    Generalmente tutti questi esperimenti con sistemi operativi li faccio su un veccho Duron 900MHz con 384mb di ram… E non solo, visto che sono un bastardo di prima categoria, pretendo pure che giri tutto perbenino perchè? Perchè un PIII 900MHz DEVE essere più che sufficente per navigare in internet, scaricare file torrent/emule e visualizzare film in formato DivX residenti in un hdd di rete collegato ad un router wireless. OK, potete infamarmi😀 però aspettate un momento… Mi spiego meglio: normalmente sul mio vecchio e stanco PC uso Win XP con uTorrent, emule e mediaportal come mediacenter, si certamente non posso registrare la tv, ma tutto il resto funziona senza fare pieghe di alcun tipo e senza preoccupazioni di rallentamenti o cose strane, scarico tranquillamente sa torrent mentre guardo un film sul mediacenter ed infatti questa è la principale attività di questo PC. Ora venendo a noi (scusate il preambolo ma era necessario per inquadrare la situazione)… Ho fatto qualche esperimento con Ubuntu partendo dalla 6.10 con la quale ho avuto il “piacere” di iniziare il mio viaggio e devo dire che dopo ore di tentativi e stringhe criptiche (per un iubbo come me) sono riuscito ad usare la penna wireless, a mettere a posto samba e ad accedere al mio gruppo di lavoro, tutto funzionava bene e con una discreta velocità se nonchè ogni tanto la rete wireles cadeva e non c’era verso di farla riprendere se non con un riavvio. dopo aver perso altre ore di ricerca del problema senza venire a capo di nulla sono tornato a Windows. Dopo un annetto ho riprovato con la 7.10 di ubuntu ma le cose non erano molto cambiate, tranne che per il fatto che Ubuntu era migliorato a livello di reperibilità di codec ed era più pesantuccio quindi… Beh inutile dirlo, Windows XP🙂 … Imperterrito e soprattutto zuccone quale sono, sono passato a provare la 8.10, migliorata a livello wireless, anche se non di certo userfriendly nella configurazione di quest’ultima ma sembrava essere parecchio migliorata: codec riconosciuti automaticamente, cestore GUI di reti wireless che sembrava quasi funzionare ed un player non male…. Tutto questo se non fosse stato per il dover chiudere entrambi gli occhi sulle prestazioni, infatti tutto cominciava a farsi un po’ troppo pesante, lento a tal punto che la gnome sembrava quasi smontarsi😀 ma il problema più grande voveva ancora arrivare: le condivisioni di rete, ogli tanto il mio nas sembrava sparire, oppure mentre ero a metà di un film con quella gnocca di “Kate Beckinsale” (se non sapete chi sia googolate un po’ e vedrete che mi darete ragione😀 ) la rete si bloccava e le condivisioni “PUFF!…” sparite. Dopo aver perso anche in questo caso svariaate orette del mio preziosissimo tempo, eccomi là: Windows XP. Proprio qualche giorno fa, siccome credo di essere masochista ho riprovato la 9.10 e con grande stupore ecco un sistema stabile!😉 cavolo la wireless funzionante senza nemmeno un click, installo samba e senza manco configurarlo vedo tutti i gruppi di lavoro, ci sguazzo dentro e mi guardo i film del mio nas con un player che si aggiorna i codec son una semplice conferma…. Mi son detto:”MERAVIGLIOSO!!!! STUPENDO!!! FANTASTICO!!!” e proprio mentre stavo sbavando di gioia mi è caduto l’occhio sull’orologio, era passato un minuto da quando avevo cliccato per aprire firefox, a parte nautilus era tutto lentissimo, per fare una ricerca su google, digitavo la parola di ricercare e poi me ne stavo tranquillamente qualche secondo ad aspettare che la parola stessa comparisso effettivamente sullo schermo, tutto a rallenty, provo a masterizzare un cd con 18 mp3 dentro e vi dico solo questo: prima che brasero finisse la normalizzazione delle tracce ho fatto in tempo ad avviare il portatile, copiarne i file dentro attraverso una chiavetta e masterizzare il CD… Vabbè detto questo vi dico:”Che sistema operativo ho adesso?”😀 Windows XP?…😀 Tutto questo per dire che vorrei tanto provare SUSE sperando di non avere tutti questi problemi, sperando di non dover essere un programmatore per farla funzionare (Ah! dimenticavo… Nella vita faccio davvero il programmatore🙂 ) e sperando che le reti ed i gruppi di navoro siano stabili senza dover modificare tutti i file di testo del mondo. Ah un’altra pretesa è quella di poter evitare di installare Openoffice, gimp e tutte quelle cose che non mi servono a nulla sperando magari di ottenere un sistema un minimo snello. Voi che ne dite?… Vi assicuro che XP lo fa… E’ veloce e stabile, ma non ho la licenza quindi lo devo togliere. Altre prove le ho fatte con dawn small linux, per carità, velocissimo e piccolissimo, ma a mio parere schifoso come interfaccia e configurabilità, non sapevo dove sbattere la testa, ho provato anche fedora ma era una vecchia versione e di impallava di brutto… Al momento uso “Windows faster XP V.1” cercatela su torrent, fa letteralmente paura, 200mb di installazione, svuotata di tutto, gira con 65mb di ram e va come una fucilata, è veramente eccezionale, forse il miglio S.O. che io abbia mai provato, ma in quanto alla sua licenza…😀 Tornando a Linux volete sapere per me qual’è la miglior distribuzione? La più stabile e performante? La più facile da usare ed installare? La migliore di tutte in assoluto? SLAX (www.slax.org), provare per credere, la sto cominciando ad usare e finalmente qualcosa di bello, 200mb di spazio, installabile su chiavetta o hdd in 3 minuti (basta copiare i file dentro e lanciare un file bat o sh), niente di preinstallato, dire che è veloce è dire poco, usa KDE ma 10 volte più veloce di xfce su ubuntu, pacchetti di installazione lzm che per installarli basta un click e si installano da soli, addirittura potere installare direttamente dal sito, potete crearmi il pacchetto di installazione personalizzato, supporta conversione di pacchetti debian e slackware… Con 2 click ho installato wpasupplicant e wirelessassistent ed ho una wireless perfetta, l’hardware è perteffaente riconosciuto e tutto funziona meravigliosamente, a parte aver dovuto configurare samba. Ragazzi SLAX è veramente il miglior esempio di linux che io abbia mai visto: un linux che finalmente mostra le vere caratteristiche tanto acclamate: velocità, stabilità e piena funzionalità. Per il momento è il miglior linux che io abbia mai provato, quasi bello come XP😀 (magari scoprendolo meglio lo sarà anche di più)😉 Adesso la messa è vinita… Andate in pace😀 Scusate la lunghezza dell’alrticolo😀 Ciao ciao

  45. salve mi presento:
    modo: msi p45d3 platinum |intel quad cpu q6700|8gb ram kingstone hyperX | hdd 4x500gb=2tb raid 0 | 2x ati 3070×2 cfx.
    con configurazioni come la mia diventa difficile installare quasi tutto, attualente ho vista 64 bit per i giochi.
    wubi/kubuntu per sentirmi bene e testare i drivers e software, e sono in procinto di installare altre 2 distro: Debian 5.01 64bit ; fedora 10 o 11 64bit.
    “Cosa c’entra winpuz? io cerco confronti linux e mi ritrovo fanatici di windows. beh vista 64 bit , va di mer*a come tutti gli altri. non dimentichiamoci che sono sistemi ciclici non veri multitasking. detto questo,
    la mie 2 distro preferite sono deb-ian vero open source e fedora lo dimostra il fatto che sia utilizzata quest’ultima, dagli enti più importanti del pianeta e.s. Nasa. vi ricordo l’implementazione Selinux NSA Security-enhanced Linux che io integrai nel 2004 in debian ma che era automaticamete implementata in fedora. insomma la “Mamma” debian non posso dimenticarla anche se io ho iniziato con “Zia” red hat 0.x nel 1996 e con la bibbia how-to linux del 1997 marcata pluto.org.
    distro o non distro? ragazzi il futuro è open! e quì sopra non ci piove! è prossimo passo evolutivo.

  46. Visto che non vi ho spiegato che ho una matsuyama gommata lavabile come tastiera, vorrei coreggere i segueti errori:
    – modo=mobo
    – 3070=3870
    – è (il) prossimo passo ….

    grazie e scusate.

  47. ciao a tuttti, hot provato la distro mepis ed è veramente eccellente da usare e configurare, per i file torrent da scaricare usa trovarli su diversi motori di ricerca torrent, veramente sorprendente e molto completo

  48. Provate Sabayon con kde, ha e sta facendo passi da gigante non ha niente da invidiare alle altre distribuzioni “semplici” anzi c’è da imparare e poi è di base gentoo!!!!

  49. mi dispiace ma windows fa tutto quello che fa linux e in più ha molti più programmi e ci puoi anche giocare. E’ facilissimo da usare ed è adatto sia a chi compra il suo primo computer e lo usa per giocare, sia ai professionisti che ci lavorano…
    l’unica pecca è che si dovrebbe pagare, ho detto si dovrebbe.
    Io ho usato ubuntu per circa un mese, tutto meravigliato dalla grafica e la velocità ma poi sono iniziati i problemi più di windows. Sarà un caso a sè ma nel giro di quel mese il mio caro ubuntu è rallentato moltissimo.
    VIVA “WINZOZZ”

    PS: come si elimina dal dual boot?

  50. Ahahaah, l’ultimo commento mi fa sconpisciare :-)))))))
    Sarei curioso di sentire cosa pensa uno che ha usato per una vita un sistema “unix based” quale può essere ubuntu ed ha poi “provato per circa 1 mese” un sistema winzozz… Sul fatto che riesca ad usarlo anche senza averlo mai visto/usato prima non ci discuto, ma che possa fregiarsi della nomea di “sistema operativo”… ahahahhahahahaha

  51. ma perchè tutti si lasciano “terrorizzare” da quale sia la distro migliore?? ognuno ha le sue esigenze, secondo me data la natura di linux ognuno può scegliere la distro che vuole, perchè ogni distro ha determinate caratteristiche, ubuntu non richiede determinati smanettamenti ma volendo si può smanettare per esempio. e poi oramai quasi tutte le distro hanno raggiunto quel grado di “facilità” di uso e installazione. tranne alcune appositamente create per smanettarci appunto. io preferisco debian con kde sul fisso. ubuntu sul portatile. ho provato un pò tutto suse, fedora, gentoo, arch e slackware. le utlime due le più intriganti.
    nel penultimo commento quello di “prima elettronica” per il dual boot se hai già disinstallato ubuntu devi avviare il pc con un disco floppy di avvio o anche il cd di installazione di winzozz e una volta caricato MS-DOS lanciare fixboot o fixmbr, riscrivono il settore di avvio sul hd.

  52. Grazie strab88. Quella procedura la sapevo già ma purtroppo sul mio xp, non so come mai, non posso accedere alla console di ripristino. Se formatto tutto e reinstallo xp, ubuntu va via senza problemi?
    Comunque nel commento di prima volevo solo dire le mie impressioni, potrò averne anch’io o no? Io mi sono trovato male soprattutto per i driver, la storia del wi-fi che non va, e la difficoltà di installare i programmi senza una connessione a internet. Spero che nessuno si sia offeso

  53. Io credo che finalmente linux sta andando verso gli utilizzatori. Per
    possedere una macchina non significa comprarla in scatola di montaggio e costruirsela partendo dal motore (sarebbe esclusiva di pochi meccanici e carrozzieri). Questo tipo di ragionamento ha fatto la fortuna di Microsoft.Gli utilizzatori sono coloro che si occupano di altro nella vita e quindi se Linux è una valida alternativa benvenga.Grazie ad Ubuntu Mandriva e a tutti coloro che si impegnano per renderlo veramente free quindi utilizzabile ANCHE DAI NON ADDETTI AI LAVORI.

    Saluti

  54. una su tutte : con ubuntu uso tre/quattro programmi insieme
    con winzozz questo e’ un sogno

  55. Non è vero, io con xp lavoro con autocad, dreamweaver, photoshop aperti insieme e non ho nessun problema (ho 1 giga di ram, su un portatile di 3 anni fa). E sono programmi belli potenti.
    Queste sono discussioni che non finiranno mai perchè ognuno il pc lo mantiene in modi diversi, chissà come trattate i vostri windows

  56. ho un pc con su xp, uno con vista, uno con win 98se.
    su tutti e 3 ho provato per un anno varie distro a seconda del pc.
    Vedi varie ubuntu, DSl, mandriva , puppy ecc in dual boot.

    risultato finale …. sono ritornato ai sistemi originali Windows.
    Motivo…..tutto quello che fanno le distro linux lo fa windows che ho pagato….quindi sprecherei 2 volte isoldi se non lo usassi!!!

  57. buon giorno a tutti, sto cercando di usare Ubuntu 9.4 (caricato con wubi da Vista) mi pare una distro completa alcuni software che ho dovuto acquistare in Windows in Ubuntu li trovo Gratuitamente. Sono acerbo di conoscenze su linux sebbene in vari tentativi abbia tantato di installarre linux in anni passati ma con scarsi risultati (per la mancanza di driver) di conseguenza sono sempre ritornato a Windows.
    Adesso credo che la distro Ubuntu 9.4 abbia fatto un passo importante verso il desktop infatti questa distro mi ha trovato tutte le periferiche Wireless, bluetooth, ecc…
    la scelta mia di migrare dopo 17 anni di Microsoft è dovuta essenzialmente al fatto che il sistema è continuamente infestato da virus e troiani e se si calcola solo il tempo a far partire programmi disicurezza ecc vale la pena investire tempo in progetti piu sicuri, ultimamente mi e sparito il lavoro di 5 anni, contabilità e fatturazione ecc…
    quindi il futuro sicuramente sara Open a tutti gli effetti questo sistema come quello turbo capitalista $ ha fatto il suo tempo bisogna trasmutarsi in un nuovo orizzonte impermanente
    salutoni vini

  58. UBUNTU!!!!! FOREVER
    La migliore in assoluto

  59. linux mint ha un suo perchè provare per credere ; )

  60. devo confermare che hai ragione ho montato su un pc vecchio di 7 anni (un Dell con pentium 4 2.66 e 512 mbRam) linuxMint 7 e devo dire che va molto bene dove Ubuntu 9.10 mi crevava piccoli prbolemi di freeze e anche linuxmint 8 mi faceva gli stessti scherzi (installati per prova) linuxMint 7 va che e una scheggia sembra un pc rinato con Xp si siedeva e dopo qualche mesetto si riempiva di Virus, Troiani, spy file ecc… con linux mint va che e una meraviglia, comunque ho altri 2 pc (un portatile e un desktop nuovo tutti e due pure questi Dell) con Ubuntu 9.10 e vanno molto molto bene, lascio due vecchi pc in xp perche ci sono vecchi giochi per i miei figli che sono piccoli…
    salutoni vini

  61. Ubuntu e Fedora! ok sono alla pari di Windows! Ma andate a guardare Elive!!!!
    è spettacolare! comunque viva Linux, che lascia liberi di scegliere il sistema che uno vuole.

  62. cccc…ho letto tutti gli articoli ragazzi…posso solo dire a quelli che amano windows: AMATELO…dormiteci insieme…fateci i figli insieme…ma a noi che amiamo linux…non ci sono parole..linux è, e resterà il miglior sistema operativo al mondo…io adesso uso la SlackWare 12..una bomba..sono passato per varie distro e posso dirvi che windows non ci si avvicina neanche…io uso linux anche per giocare, non mi faccio problemi, con un po di lavoro parte tutto…viva l’OPEN SOURCE e chi lo supporta..
    adios..

  63. Anche io mi son letto tutti gli articoli e devo dire che c’è ancora un pregiudizio verso Linux che è incredibile.

    Mi meraviglia il fatto che la stragrande maggioranza della gente veda solo Ubuntu e paragoni solo quello a Windows (senza aver provato altre distro), anche perché QUALSIASI distribuzione di Linux se ben gestita fa esattamente quello che fa un’altra (io da Gentoo ultimamente ho fatto girare COD4 e GTA S.Andreas e sono più fluidi che sotto Windows…).

    A mio avviso quello che frena molto Linux nella sua espansione deriva dal fatto che si sono create troppe distribuzioni e quindi all’utente finale risulta difficile scegliere in base alle reali esigenze, io proprio in base a questo consiglio l’utente generalmente a 4 o 5 distribuzioni (più o meno semplici ma che riescono a soddisfare nella stragrande maggioranza dei casi) e le preparo per la consegna considerando l’utilizzo che poi dovrà avere (ad esempio su clienti professionali o uffici ho badato che OpenSuSE è un’ottimo compromesso tra pacchetti/velocità/aggiornamento).

    Personalmente ritengo che le distro Gentoo & Slackware siano le migliori che abbia mai provato (sia in ambito desktop che server, ed entrambe a livello di produzione), sebbene abbiano la pecca di essere anche quelle che richiedono una conoscenza non indifferente del sistema (Gentoo in particolare è praticamente impossibile da installare per un Newbie anche se è quella più potente, dato che permette di spremere l’hardware al massimo livello); viceversa Debian e surrogati (compreso ubuntu) non riesco a farmele piacere, sebbene siano estremamente valide (questo deriva dal fatto che installano troppe dipendenze inutili sul sistema rallentandolo di conseguenza).

    Una cosa che mi stupisce non sia stata presa in considerazione in questa discussione, è che l’utente medio tende a voler sempre installare una marea di software perfettamente inutile andando così a sporcare il sistema (causandone poi i soliti problemi).
    Personalmente sul portatile che uso in assistenza utilizzo Win7 + Gentoo ed entrambi sono perfettamente stabili e ben veloci (in precedenza utilizzavo Vista ed anche quello è stato stabile e veloce per anni…).

    Per quanto a Windows, è certamente un buon sistema per molti versi (ad esempio se lavorate con active directory siete obbligato ad usarlo…) ma esattamente come per Linux bisogna saperlo usare (gestire Windows seriamente a volte è più complesso che gestire Linux). Il problema grosso di questo sistema è che sotto un’apparenza di semplicità nasconde dei meccanismi molto complessi che facili non sono (per esempio: quanti di quelli che sostengono windows configurano la rete a mano? Oppure, quanta gente va a chiudere i servizi inutili sulla macchina? Oppure, dato che praticamente tutti piratano Win Xp professional, che differenza ha questa versione dalla home ed in che ambiti è meglio usare una versione piuttosto che un’altra?), il resto è semplicemente retorica basata su preconcetti di gente che non ha mai nemmeno provato a guardare “oltre la finestra”.

    Per concludere, se volete provare qualcosa di alternativo, Linux può essere un buon passo, ma ci sono anche sistemi quali *BSD, ReactOs… e tantissimi altri.

  64. viva windows xp

  65. Per quanto mi riguarda trovo ottimi LinuxMint e Ubuntu sono facilissimi da installare e tutto free e gratis e funzionano benissimo sia su pc datati di 7-8 annetti e nuovissimi e poi vuoi mettere la grafica e il motore che hanno …. tutto un altro pianeta senza considerare che sono freee salutoni

  66. Io ho un probblema, io uso e ho usato vari win e linux e quando trovo un problema se non è prima è dopo ma lo risolto.
    Ma il problema non riguarda me, ma la mia ragazza:
    Lei ha un pc di 3 anni fà ( e credetemi, è nato vecchio)
    con un obrobrio di P4m che secondo me un Intel Atom 270 è più veloce, 1gb di ram 660hz e una nv FX5950ultra 256mb. vi assicuro che è un porcaio sotto tutti gli aspetti!
    Win xp appena messo dopo un mese fà già piangere, ho provato con ubuntu per la sua facilità ma ogni ditro è sempre più pesante e ‘freez-ante’.
    devo trovare un linux che una volta istallato e configurato (non importa quanto tempo ci vuole) deve essere facile da usare per una femmina (e già qui…) che tra l’altro non sà usare bene neanche win e che ogni volta che deve istallare qualcosa che gli serve non debba io andare da lei per sistemarglielo.
    Qui si parla di cose tipo… non ha gimp e ci devo andare io a metterglielo, non ha skype e ci devo andare io a metterglielo, ecc..
    In breve facile come ubuntu se non di più ma che non frizzi e infinitamente, infinitamente più veloce perchè vi assicuro che è un porcaio.
    L’atenativa è insegnare ad una femmina ad unare linux quasi al livello che fà tutto da consolle🙂

  67. vai Con LinuxMint non ti deludera’ e un ottima distro… salutoni

  68. yuniojunior – Ancora Mint non l’ho provata,
    in conpenso l’ho fatto con Yoper (quella pubblicizata come la più veloce al mondo), sarà perchè ho provato la versione con kde4 ma era oscenamente lenta, ogni cosa che faceva, la prima volta che la faceva era lentissima, cmq sia ho istallato i driver nvidia o riavviato e mi ha dato kerller panic, allora l’ho mandata al diavolo.

  69. Guarda LinuxMint e’ facilissima da installare ha tutto quello che deve avere una Distro professionale. e Gratis e Freee e Open; io la uso in un Pc di 7-8 annetti fa e devo dire che va molto bene la versione 7 con la versione dopo ho avuto problemi di freezer e allora sono tornato alla 7 ma con la 7 tutto gira in modo eccellente senza virus e amenità del genere

  70. yuniojunior – Stò provando mint8 in virtual-machine ed asteticamente è molto, molto bellina, direi elegante.
    è vero è semplice (per me) ma per una ragazza che non sà niente di linux…
    cmq è efficente, logica e indubbiamente più facile di ubuntu.
    ha anche un sito gnome-look style dedicato (linuxmint-art), anteprima dei prog che installi se usi il suo manager,
    l’unica cosa che ancora non ho visto è l’effetiva velocità xk per quanto virtualizzata (sul mio pc) gira su un core 2 duo (conroe) da 3.2ghz.
    Visto che è fisicamente ugguale a ubuntu:
    dici che mi troverò dei problemi se installo sopra il suo attuale kubuntu 9.10 formattando tutto tranne la home che è in una partizione a se?
    Poi se la cosa và bene su pc della mia ragazza quanto pensi possa
    essere veloce su pc di una mia amica che ha un Duron 1ghz, 371 di ram e una nvidia mx2 da non sò quanti mb?

  71. ma secondo me si troverà’ benissimo linuxMinte e’ una Signora Distro la 8 e ben fatta (a me ha dato problemi di freeze ma su un pc di quasi 7-8 anni ma con la 7 linux va che e una scheggia).
    sul Pc della tua amica prova linuxMint 7 come ho messo io, ad esempio ho 512 ram su un 2.6 ghz e va molto bene non dovresti avere problemi di compatibilità con le periferiche e poi scordati i virus e spyware e roba del genere

  72. lol
    lo so’ che non ci sono virus in linux (anche se ci sono gli anti virus), sono disegnati tutti per win🙂.
    cmq si il tuo pc è assai + veloce di quello della mia amica.
    io sono abbastanza bravo da istallare archlinux ma quando arrivo a mettere gnome mi dice sempre che non lo trova nei db o qualcosa del genere…
    Sempre alla mia amica gli ho messo da poco xubuntu con Xfce4 che è molto ‘gnomoso’, è leggermente + leggero di ubu ma non abbastanza, non frizza ma per me è lento, per lei basta che possa chattare in amsn e usare facebook ed è contenta (che tristezza).
    Ti assicuro che appena capita l’occasione o me lo permatte gli metto mint7, approposito: è così leggero il 7 rispetto all’8? E cosa ha in meno il 7?

  73. ma di meno non ha molto il 7 va benissimo l’8 per quel poco che mi ricordo ha qualche chicca grafica in piu ad esempio nei programmi da scaricare ma per il resto non credo ci siano differenze importanti… linuxMint 7 e una bella Distro

  74. Grazie yuniojunior ne terrò conto😉

  75. Se i miei genitori riescono ad usare linux mint ci riesce chiunque!!:-) l’ho installato su un computer vecchissimo di 6-7 anni fa è diventato più veloce di un qualsiasi pc con vista!Lo consiglio a tutti quelli che si avvicinano a linux:-)

  76. Salve,
    personalmente ho provato ubuntu, mint, fedora, mandriva e suse. Dei 5, dirò che suse l’ho scartato dopo poco, perchè non mi piaceva kde. Fedora non era affatto male, ma l’ho sostituito con mandriva. Mandriva è bello, in gnome, ma trovandomi meglio sulle debian based, ho installato ubuntu su un pc e mint sull’altro. Entrambe sono ottime. Per un novizio consiglierei ubuntu o mint (o mandriva, anche se apt mi sembra più facile rispetto a urpmi. In ubuntu e mint c’è poi il software manager migliore risp. a mandriva. ) Il consiglio è di provare in live per un pò e decidere in base a come ci si trova. Vista non l’ho mai sopportato, un cesso andrebbe meglio. Xp è un gran sistema operativo. Per fare cose basilari però. Basti pensare che non girano tanti programmi assieme se non avendo un super pc. Il problema maggiore di xp è però la sicurezza (problema di microsoft in generale); con linux da questo punto di vista si viaggia tranquilli.

  77. Secondo me le vere distro sono quelle che non derivano da altre… quindi viva Debian, Mandriva, Opensuse, Gentoo, Slackware, e Fedora. Per me la migliore tra queste è sicuramente Gentoo solo che è molto complicata, poi per utenti di livello medio consiglio Debian e per quelli che si avvicinano per la prima volta a linux o non sono esperti Opensuse o Mandriva🙂

  78. io ho avuto ubuntu per 1 anno e mezzo e a parte essere la distro piu conosciuta non mi è apparsa cosi eccezionale, molto meglio mint a parer mio molto piu completa e semplice

  79. confermo linux Mint e’ senza dubbio la miglior distro plug and go facilissima da installare ha praticamente tutti i driver … su pc recenti linuxMint 10 e’ una favola adesso aspettiamo linuxMInt 11 ma sono sicuro non ci deludera’ Mandriva, Ubuntu oramai sono allo stesso livello sebbene Mandriva usi una superficie grafica Kd e Ubuntu fino alla 10 Gnome adesso con la 11 ha diversificato e questo e’ un rischio per gli utenti… linuxMint vediamo che mosse fara’.

  80. Arch tutta la vita!
    L’ ho installata anche al lavoro con kde 4.6 e
    ora è più piacevole anche lavorare,
    veloce e stabile.
    Io aggiungerei anche Sabayon alla lista,
    ottima distro basata su Gentoo.

  81. MI chiamo Mirco e da un 6 anni che son su linux ma da quasi 2 solo esclusivamente con linux, prima avevo il dual boot sapete no?’ windows/linux.. ho iniziato come tanti da windows provando ubuntu, e credo che ubuntu sia un ottima release fatta apposta per chi vuol passare da winz a linux, poi ci si rende conto che uno vuol fare del suo e provare a fare qualcosa di piu complesso, ho provato varie distro, debian, arck, ma mi son innamorato di slackware.. ecco posso dire che cmq tutte le distro sono ottime credo che tutte le distro possano essere messe in sicurezza perche alla fine sono sempre Linux e linux si sa è personalizzabile fino all’osso, cosa che nn si puo fare con wiz.. faccio un esempio, ma ne potrie fare a dozzine.. di cosa puo fare linux rispetto al colabrodo che è windows.. il bakcup di linux è semplice sequenziale, ben strutturato lo puoi fare come vuoi far fare quando vuoi mentre magari vai a dire a chi magari usava software di terze parti su xp che poi passanso a winz7 hanno fallito e quel tipo di estensione nn è piu attuabile quindi hai backup che nn ti servono a nulla se non a bei ricordi..
    il firewall di windows se vai a vedere quali regole crea fa impressione, quando invece con IPtables puoi far fare di tutto .. e con semplici regole che man mano ti studi lo perfezioni.. io mi son letto il man di iptables e ci è voluto parecchio prima di imparare a configurarlo bene, ma ragazzi volete mettere farsi un firewall cucito addosso che prenderne uno da non si sa chi e per fargli fare chissa cosa?? ma daiiiii..

    e poi in ultimo ho una distro linux che viaggia su un 4gb di ram con una cpu di 4600+ amd su hard disk raid sata2 a 7200 rpm configurati in raid0 vanno da scheggia ..
    avvio linux in modalita testuale e poi si fa partire la veste grafica.. insomma per chi vuole la pappa pronta credo sia meglio windows e nn rompete poi se poi nn riuscite a far partire firefox a bomba, o se vi si pianta internet con quel c@@@o de mattone di explorer o se nn sapete quale antivirus mettere.. ma almeno non venite a scassare chi di linux ne fa una filosofia di vita.. fan@@@@ win!!!!!!!!!!!!!!!!

    Mirco

  82. personalmente uso ormai LinuxMint e mi trovo benissimo…. stabilissima, nessun virus … programmi a volonta gratis e di qualita’ che dire di piu’ …

  83. …e alla fine nn si capisce quale sia la migliore vero? ok la personalizzazione è bene la stabilità è molto bene ma la semplicità? se linux vuole sfondare deve dare la possibilità anche ai più noobi di accedere agli arcani pacchetti d’aggiornamento! Ubuntu mi sembra molto ben riuscita anche se la 11.04 ad oggi richiede mediamente un pochino più di risorse rispetto alle vecchie versioni, a voi la palla…

  84. Io uso ubuntu da tantissimo tempo, e ho vissuto in prima persona, come penso la maggioranza di voi, le difficoltà che c’erano per connettersi a internet, configurare i driver della scheda video (parlo del 2006, la mia prima era Edgy se non sbaglio 6.06).
    Dopo circa sei mesi sono tornato a Winzozz. Ma dopo aver provato ubuntu, ogni cosa con winzozz è un problema, e devi pensare ai virus, e il computer rallenta, e si blocca ispiegabilmente, e devi deframmentarlo, e devi fare periodicamente la pulizia, guai se istalli un applicazione senza averla fatta analizzare dall’antivirus, di cui devi aggiornare ogni mese la licenza. Bastaaa!!! È tanto bello e semplice con linux, 0 preoccupazioni, 0 problemi del genere. Appena è uscita Friesdy (se così si chiamava 7.04) ho scoperto con meraviglia che aveva risolto tutti i problemi con la rete e con l’audio, l’aggiornamento a hardy 8.04 mi ha risolto i problemi alla scheda grafica senza che io abbia dovuto muovere un dito. Da allora ogni aggiornamento è stato un escalation di prestazioni, tempi di accensione che miglioravano vertiginosamente, sempre maggiore compatibilità, i programmi open source stessi superano quelli commerciali (Libre office e Office, Blender contro 3dsmax, Gimp e fotoshop…). Ho imparato a vivere nell’open source. Winzozz è un ricordo lontano, e quando mi sento dire in continuazione dei problemi dei miei amici con virus, computer che si bloccano, computer che devono essere formattati perché troppo lenti (ecc.) sorrido, queste cose appartengono al passato.
    Viva linux, viva Opensource, VIVA FREE!!!!!!!!!!!!!!!

    Ubuntu ultimamente mi sembra essere troppo conservatore nelle decisioni (stenta a agiornare all’ultimo kennel, gnome …). La scelta è fatta per una questione di stabilità, ma volendo essere all’avanguardia mi sa che istallo un’altra distro dual boot, che mi consigliate?

  85. se vuoi un’altra distro ottima e LinuxMInt facilissima da installare meglio anche di Win

    • Concordo con yuniojunior, Linux Mint… la 11 rilasciata da poco è fantastica e si sta piano piano facendo strada tra i SO del mio pc ormai sono un paio di settimane che uso quasi esclusivamente Mint… sarà che ho un pc un pò datato e la leggerezza gli da qualche punto in più, ma l’interfaccia è proprio molto fatta bene, se mi passate il termine è “windows like” per me per chi passa a linux per la prima volta Mint dovrebbe essere il SO di riferimento… un neo?… Sì purtroppo l’UbuntuSoftwareCenter mi manca un pochino ma è anche vero che la distribuzione Mint11 è già veramente ben fornita! Solo per farvi un’esempio l’unico SW che ho sostituito è Banshee con Clementine che mi piace di più ma per il resto è rimasto tale e quale…

  86. @Lorenzo
    ArchLinux KDE (Non facilissima da installare ma impari molto, veloce e stabile)
    Sabayon KDE (Semplice da installare, ma sempre qualcosa di diverso dalle tante derivate debian/ubuntu)

    se invece vuoi stare su distro di base debian anche io ti consiglio Mint oppure se vuoi imparare qualcosa di nuovo da linux installerei direttamente debian…

    Io sto installando Arch ovunque🙂

  87. wow

  88. It’s a shame you don’t have a donate button! I’d certainly donate to this outstanding blog! I suppose for now i’ll settle for bookmarking and adding your RSS feed to my Google
    account. I look forward to brand new updates and will
    share this blog with my Facebook group. Talk soon!

  89. This article La migliore distribuzione Linux? 2BFree Underground, contains genuinely excellent advice and I actually realized precisely what I was initially hoping
    for. Thank you.

  90. It looks to me that this site doesnt load up in a Motorola Droid. Are other people having the same issue? I like this webpage and dont want to have to skip it any time Im away from my computer.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: